Seguici sui social network

Cosa faccio per richiedere il passaporto fuori dal comune di residenza?

Il passaporto è un documento di riconoscimento emesso dal governo, che identifica il cittadino come appartenente allo stato, ed offre a questi il diritto di entrare o transitare in altri paesi.

Solitamente, il passaporto è necessario per i viaggi all’estero, dal momento che deve essere esibito al confine; la nazione ospite che autorizza l’ingresso, può timbrare il passaporto con particolari visti.

È possibile richiedere il passaporto fuori dal comune di residenza?

La domanda per il rilascio del passaporto si può fare presso gli uffici del luogo di residenza o di domicilio o di dimora: la Questura, l'ufficio passaporti del Commissariato di Pubblica Sicurezza, la stazione dei Carabinieri, l'ufficio postale e l'ufficio comunale. È quindi possibile effettuare la domanda fuori dal proprio comune di residenza rivolgendosi agli uffici postali o effettuando la richiesta online!

In ogni caso, è la Questura del comune di residenza ad essere l’unico ufficio competente per il rilascio, per cui ogni richiesta verrà inviata a questo ufficio.

Effettuare la domanda online:

Rivolgendosi al servizio gratuito online "Agenda passaporto”, messo a punto dalla Polizia di Stato, tutti i cittadini potranno compilare la domanda direttamente sul web. È opportuno registrarsi sul sito della Polizia di Stato, dopodiché il sistema vi permetterà di scegliere il luogo, ovvero la questura o il commissariato, il giorno e l’ora per consegnare tutta la documentazione e per la rilevazione delle impronte digitali.

Dopo aver inserito i dati richiesti, il sistema rilascia la ricevuta di prenotazione con l’elenco di tutta la documentazione da presentare, ed inoltre permette di evidenziare il rilascio del passaporto in brevi tempi, in caso di eventuali urgenze.

Effettuare la domanda presso gli Uffici Postali:

Grazie ad un accordo fra Poste Italiane e Ministero dell'Interno, per richiedere il passaporto è possibile recarsi direttamente agli sportelli postali ed effettuare la domanda. La documentazione necessaria da allegare include: due fotografie formato tessera, la fotocopia del documento di riconoscimento e un contrassegno telematico reperibile presso le tabaccherie autorizzate.

Sono gli Uffici Postali ad inviare la richiesta alla Questura, ed a riconsegnare il passaporto al domicilio del cittadino richiedente. Il documento si può anche ritirare presso l’Ufficio Postale nel quale si è effettuata la domanda. Il costo del servizio è pari a 20 euro, esclusi il pagamento del libretto e la marca da bollo telematica per le concessioni governative.

Vota »
VN:D [1.9.20_1166]
1
2

Lascia un commento

Aggiungi il tuo commento qui sotto, o trackback dal tuo sito Web.. Puoi anche ricevere questi commenti via RSS.

Il tuo indirizzo email non verrà mai condiviso. I campi obbligatori sono segnati con *


sei + 5 =